Proteggiamo i dati facendo un backup al smartphone Android

0
43

Dato che oggi i nostri Smartphone sono pieni di informazioni, e  file importanti, per evitare di perdere tutte le nostre foto, messaggi di testo, contatti e altri dati preziosi a causa di un guasto o lo smarrimento cercheremo attraverso la nostra guida di prevenire questo scenario disastroso eseguendo una procedura di backup del telefono.

La Guida di oggi è principalmente per i Smartphone Android. Vi ricordiamo che bisogna comunque avere più di una copia dei dati per stare più sicuri.

Google che fornisce un sistema di backup automatico di dati un simile a quello della Apple con iCloud.

Google esegue automaticamente il backup di una parte significativa dei dati del cellulare nel cloud del proprio account Google usato per accedere ad Android.

Per attivare questo backup automatico, andare su Impostazioni -> Backup e Ripristino e poi su “Backup dei miei Dati” e “Ripristino automatico“.

android-backup-ripristino
Con queste opzioni attivate, si può ripristinare o resettare il cellulare Android e ritrovarsi sempre la rubrica e tutte le impostazioni delle applicazioni invariate.
Il Backup iniziale potrebbe richiedere del tempo, ma solo la prima volta, poi diventa incrementale e veloce.

Il backup Google non salva però la musica, le foto, i video ed i messaggi SMS.
Tali file possono essere salvati sul computer collegando lo smartphone via cavo USB con opzione memoria USB.
Si potranno quindi sfogliare le cartelle della memoria dalle risorse del computer e trascinare i file facendone la copia dove si vuole.
Il collegamento si può anche fare in wifi, con applicazioni come Airdroid per gestire il telefono Android dal PC in wi-fi.

Un consiglio sul backup automatico delle foto consigliamo Google+ o Dropbox.

Ecco come Sincronizzare le Foto utilizzano Google+ Caricamento istantaneo per Android 2.2. e successivamente

1. Installare l’applicazione Google+.

2. Accedi con il tuo account Google. Quando richiesto, abilitare Caricamento istantaneo. Se avete già l’app Google+ installato, permetterà Caricamento istantaneo tramite il menu Impostazioni.

3. Tornare alla schermata principale del vostro Android. Ora vai a Impostazioni> Account e sincronizzazione. Selezionare l’account che si desidera e spuntare la casella per la sincronizzazione caricamento immediato. Ora, quando si prendono le foto, che verranno caricate automaticamente al tuo account Google in una cartella privata chiamata

Ecco come Sincronizzare le Foto con manuale back up ad un computer

1. Collegate il vostro dispositivo Android al computer utilizzando il cavo USB.

2. Metti il ​​tuo Android in modalità disco, e aprire l’unità. Il telefono apparirà come un dispositivo collegato sul vostro computer.

3. Aprire il dispositivo e cercare la cartella chiamata DCIM. Tale cartella contiene le tue foto e video.

4. Selezionare i file e trascinarli per copiarli sul computer.

Ecco come Sincronizzare le  Foto utilizzando un file sincronizzazione app e servizi di terze parti

1. Scarica un app di terze parti che consente di caricare foto su un servizio di hosting. Opzioni potrebbero includere Dropbox e SugarSync.

2. Nelle impostazioni app, attivare la funzione Instant Upload (sia Dropbox e SugarSync hanno uno), che assicura che le foto si SNAP vengono caricate automaticamente sul tuo Dropbox o SugarSync conto.

 

Per eseguire un Backup possiamo utilizzare delle app esterne

Su un cellulare Android si può anche installare un’app esterna capace di fare il backup automatico di tutta la memoria o quasi.

Ecco alcune App presenti nello Store :

myBackuppro

My Backup Pro (4,99 dollari) salva i dati personali dallo smartphone Android senza bisogno di root.
Foto, dati delle applicazioni, preferiti del browser, contatti, impostazioni di sistema, schermata iniziale, allarmi, calendari, messaggi MMS, messaggi SMS, playlist musicali e quasi qualsiasi altra cosa può essere salvata.
Le informazioni possono essere memorizzate sulla scheda SD (per il trasferimento in un nuovo telefono) o nel cloud (in caso di furto del telefono).

androidbackup

Elio Premium (4,99 dollari) funziona sia per root e gli utenti non-root, e consente di pianificare i backup permette la sincronizzazione locale che cloud, tra cui Google Drive, Dropbox e Box. Esiste una versione gratuita di elio a disposizione, ma non consente di eseguire il backup  cloud.

backupRipristino2

G Cloud Backup (gratuito da scaricare e include 1 GB di cloud spazio di archiviazione) è un’altra applicazione per prendere in considerazione. Esso consente di eseguire il backup su più di un dispositivo a un singolo account. Se avete bisogno di più spazio, è possibile guadagnare attraverso inviti e le altre attività, come ad esempio tweeting (fino a 8GB), o semplicemente pagare (32GB è di $ 32 per anno).backupRipristino2

Queste sono solo alcune delle app presenti nello Store,  voi ne avete utilizzate delle altre ?